Skip to content

Quelle parole insopportabili…

by su 13 marzo 2011

Questa è una lista di alcuni forzati inglesismi che i traduttori rischiano disgraziatamente di far diventare parte dell’italiano di tutti i giorni; alcuni di questi sono molto comuni soprattutto nelle serie tv:

“Maschio alfa” (alpha male) invece di “maschio dominante”
La parola italiana “dominante” offre già di per sé la spiegazione del suo significato. Nel campo dell’etologia si definisce “alfa” quell’animale che occupa il ruolo di “capo” in un gruppo di simili (comportamento molto comune tra i mammiferi); in generale è quello che per primo ha diritto di mangiare e di accoppiarsi in quanto più forte e affermato individuo del gruppo. Questo cosiddetto “maschio alfa” lo abbiamo sentito nominare spesso da quegli ignoranti dei giornalisti che, nell’assai poco scandaloso caso di Wikileaks, si improvvisarono anche traduttori con risultati tragici; difatti nel sentire Putin esser definito come “maschio alfa” la maggior parte degli italiani rimase un po’ perplessa; il termine in italiano è piuttosto settoriale e non certo d’uso comune (come se adesso chiamassi le mandorle “amigdale” o se sostituissi la parola “luce” con “radiazione”… “mi metto gli occhiali da sole perchè questa radiazione mi abbaglia!”, “accendi la radiazione, non si vede niente in questa stanza buia”). Avremmo avuto una qualche reazione nel sentir dire invece che Putin era considerato “maschio dominante”; definizione che certo avrebbe avuto un qualche senso e ci avrebbe dato un’idea di quanto fossero fesse alcune di quelle relazioni inviate dagli ambasciatori statunitensi (roba da rotocalco da parrucchiera; indubbiamente meritati quegli stipendi da 6-10.000 euro al mese dati agli ambasciatori per fare del gossip da quattro soldi!).
Questa del maschio alfa è una delle tante concezioni sociali legate unicamente alla cultura americana dove piace fare paralleli tra animali selvatici che inseguono gazzelle nella savana e mammiferi che cacano nella tazza del cesso, equiparandoli. In alcuni casi questi concetti sono spinti verso una deprecabile quanto inutile “etologia sociale” in cui il maschio alfa è inteso come l’individuo di maggior successo nella società (in un mondo capitalista e arrivista); lo stesso individuo che magari allo stato selvatico si dovrebbe accontentare degli avanzi della gazzella, quelli lasciatigli dal branco.
Quindi se in America definire un individuo come “alpha male” ha un suo senso (per quanto linguisticamente e culturalmente sciocco), in Italia anche a tradurre bene il termine “alpha male” come “maschio dominante”, questa definizione, quando applicata ad una persona, lascia il tempo che trova! Mi auguro di non sentire più sciocchezze come “maschio alfa” e spero che il termine “maschio dominante” rimanga giustamente relegato ai documentari di SuperQuark sui leoni del Serengeti e non usato per descrivere capitani d’industria o personaggi molto autoritari.

“Caucasico” (caucasian male) invece di uomo “bianco”
In italiano non ha senso dire caucasico a meno che non si parli di una persona che viene dalla regione del Caucaso! La vogliamo finire col tradurre “caucasian” con “caucasico”? Davvero non sopporto più di sentirlo. In italiano semplicemente non ha senso ed è stupido che ci venga propinata questa baggianata ad ogni scienti-poliziesco che vediamo in TV. Purtroppo di recente l’ho sentito anche nei telegiornali RAI e la cosa è gravissima! Roba da licenziamento in tronco, da cacciare fuori a pedate il giorno stesso. Nello stesso articolo che ho ritrovato online sul sito del TG1 si legge “si stanno setacciando gli archivi dei Cold Case per vagliare analogie con casi analoghi“. Evidentemente il giornalista era patito/a di serie TV americane. Ci vorrebbe una punizione medievale per questi professionisti che diffondono ignoranza così gratuitamente.

Di traduzioni errate dalle serie TV si parla anche in questo divertente articolo.

“Computers”
Nei doppiaggi talvolta si sente parlare di computers. E’ una regola grammaticale che le parole straniere non abbiano il plurale. Difatti in Italia non guidiamo camions, non guardiamo films, le star del cinema (non stars) non hanno molti fans ma molti “fan”. Non beviamo nei bars né ci ubriachiamo nei pubs, non prenotiamo dei tickets né ci piacciono i leaders. Guerre Stellari ha tre prequel ma non tre prequels.
Per lo stesso motivo “The Simpsons” in Italia sono stati intitolati “I Simpson” (e non “I Simpsons“) e “Family Guy”, per fare un parallelo con i Simpson, si chiama qui da noi “I Griffin” (e non “I Griffins“).

Inoltre TUTTI sanno oramai che spesso termini medico-scientifici (ma non solo) vengono maltradotti: i soliti esempi stranoti sono nitrogen che diventa nitrogeno invece di azoto (vedi Alien, 1979 e moltissimi, innumerevoli altri film), scalpel diventa scalpello invece che bisturi, il Castor Oil dei cartoni dovrebbe essere olio di ricino e non Olio di Castoro (questa mi ha sempre fatto ridere), silicon non è silicone ma silicio etc etc… questa lista ormai la sapete tutti no?
Fanno ridere poi i finti saccenti, i furbèga masticabrodo, che vanno a farsi delle sciocche ricerche sul vocabolario (rispolverato soltanto per l’occasione e magari unico “libro” in casa) per sostenere pubblicamente (sentendosi anche molto scaltri) che la parola nitrogeno esiste come locuzione arcaica e che di conseguenza la traduzione “nitrogen = nitrogeno” non è del tutto errata, anzi addirittura benvenuta! Beh, cari miei nitrogenisti, nel film o cartone che sia, parole inglesi come silicon o nitrogen non sono oscure e arcaiche ma di conoscenza molto comune che chiunque può comprendere anche non conoscendo gli arcaismi della propria lingua, quindi tradurre nitrogen come nitrogeno sarebbe comunque un errore anche supponendo per assurdo che il traduttore abbia volutamente scelto di usare una parola arcaica della lingua italiana. Se in originale non era una parola arcaica non si capisce perchè lo possa essere nella traduzione italiana.
Altrimenti, seguendo un simile ragionamento potremo aspettarci di sentir tradotta la storia di Dickens “A Christmas Carol” come “Una Caròla di Natale“. Il film “A Letto Col Nemico”, perchè non chiamarlo “Nel Talamo Col Nemico“? Perchè non tradurre “desktop” come “deschetto”? Il film di animazione “Cattivissimo me” sarebbe indubbiamente traducibile come “Reprobo me“!

La colpa di questi errori molte volte sta nelle traduzioni fatte a tamburo battente, in fretta e furia, perchè oggi giorno il tempo è denaro, tutto deve essere fatto in grosse quantità e con poca cura, senza contare che i fan italiani delle serie televisive americane esigono prodotti doppiati il più presto possibile così da godersi una visione quasi in contemporanea con l’uscita in America (salvo poi lamentarsi che la serie in lingua originale era molto meglio sotto tutti i punti di vista).

 

From → Critiche varie

18 commenti
  1. utente anonimo permalink

    "Inoltre TUTTI sanno oramai che spesso termini medico-scientifici (ma non solo) vengono maltradotti: (…) silicon non è silicone etc etc… questa lista ormai la sapete tutti no?"

    Sul silicone si potrebbe riempire un elenco telefonico! Evidentemente quella del silicone la sappiamo tutti… tranne i traduttori! Possiamo perdonare i traduttori di una volta, ma è possibile che ci caschino anche quelli dell'ultimo decennio?!? Dal romanzo Profondo Blu del 2001 al film Spider-Man 3 del 2007 passando per le serie televisive (non mi viene in mente quale, ma son sicurissimo di averlo sentito!)
    Oltre al movimento anti-ridoppiaggi ci vorrebbe quello anti-silicone… sempre che qualcuno non lo confonda con una rivolta contro i chirurghi plastici!🙂
    Ciao
    Zyk

  2. utente anonimo permalink

    "le star del cinema (non stars) non hanno molti fans ma molti "fan".

    Guarda che "fans" lo sbagliano quasi tutti! Sarà colpa di Sandra Milo?
    Ciao
    Zyk

  3. Phantom Dusclops permalink

    Comunque più che “Reprobo Me” lo tradurrei come “Deplorevole Me”.

  4. Era solo per fare una battuta esagerando sull’uso di parole inusuali.

  5. Phantom Dusclops permalink

    E comunque i Cold Case sono una sezione del governo americano realmente esistente.

    • Non ne dubito. Peccato però che l’articolo del tg1 a cui facevo riferimento parlava della polizia italiana.

  6. Ieri ho visto al cinema Dragon Trainer 2 e ho pensato a questo post, nell’adattamento italiano il drago dominante era chiamato semplicemente “l’alfa”… ovviamente nella mia mente ormai stagionata ogni volta che veniva nominato pensavo ad una Alfa Rome Giulietta degli anni ’80 mentre i bambini giustamente mi chiedevano che diavolo significasse “l’alfa”.

    Il dramma è che questi bambini tornati a scuola penseranno che usare “alfa” come “dominante” è normale, lo useranno tra di loro e in meno di 10 anni i dizionari saranno obbligati a recepire il significato…😮

    • L’Alfa Romeo pensavi tu giustamente ahahah!
      Maledetti “maschi alfa”, che poi basterebbe dire “quello dominante”… Ma che lo ripeto a fare, tra anche meno di dieci anni la parola “alfa” sarà sul dizionario anche come sinonimo di “dominante”:/

Trackbacks & Pingbacks

  1. Addotti = abducted? Ma va là! « Doppiaggi italioti
  2. MUMBO JUMBO! MUMBO JUMBO! (La Nona Porta) « Doppiaggi italioti
  3. Locandine all’Amatriciana (9) – Cowboys & Aliens « Doppiaggi italioti
  4. Locandine all’Amatriciana (15) – A letto con il nemico « Doppiaggi italioti
  5. Locandine all’Amatriciana (17) – Cattivissimo me « Doppiaggi italioti
  6. Non vi preoccupate, sto benissimo! « Doppiaggi italioti
  7. Alien (1979) | Doppiaggi italioti
  8. Alien (1979) – L’alieno è siliconato | Doppiaggi italioti
  9. Godzilla (2014) – La vita è un pattern | Doppiaggi italioti
  10. Terminator (1984) – si poteva fare di meglio | Doppiaggi italioti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...