Skip to content

Censure inutili nei Griffin

by su 11 dicembre 2012

Nell’episodio “Provaci ancora Brian (Play it again, Brian. Stagione 6, episodio 10) Chris finalmente ha una tardiva intuizione sul suo anziano vicino di casa:

Sei un pazzoide?

Doppiato: Sei un pazzoide per caso?

In italiano non fa ridere. In inglese la battuta ruota intorno al fatto che Chris abbia sempre ignorato completamente le manìe del vecchio anche quando queste erano palesi a tutti… per poi arrivare alla conclusione “ma tu sei un pedofilo?”.

Come abbracciare un peluche

Sul finale dello stesso episodio Brian, il cane, chiede se Lois avesse mai pensato a come sarebbe stata la parte erotica di una relazione con lui, Lois risponde:

Originale: well, a lot of times when Peter and I are having sex, I feel suffocated. But with you, I imagine it would be like doing it with a stuffed animal.
(
ovvero: beh tante volte quando io e Peter facciamo sesso mi sento soffocare. Con te immagino sarebbe come farlo con un peluche)

Doppiato: tante volte quando Peter e io stiamo insieme mi sento un tantino soffocare, ma con te… beh immagino sarebbe un po’ come abbracciare un peluche.

Un episodio adattato molto infelicemente dove vengono meno parecchie battute.

_

Nell’episodio “Top Model” (Model Misbehaviour. Stagione 4, episodio 10)

Freakin' nazis!

Originale: You guys are Nazis! You’re freaking Nazis!
(ovvero: Siete dei nazisti! Siete dei dannati nazisti!)

Doppiato: Siete un branco di terribili dittatori!

Non capisco che tipo di censure operi la Mediaset, capisco che quelle sulla pedofilia siano storicamente proibite nel doppiaggio italiano in generale, ma cambiare “nazisti” in “terribili dittatori” lascia molteplici dubbi. Un adattamento italiano sarebbe certamente potuto essere “fascisti” al posto di “nazisti” ma da quando i fascisti sono anche in parlamento e possono fare quanta apologia gli pare a loro senza conseguenze giudiziarie ho paura che alla Mediaset non vogliano sbilanciarsi e offendere nessuno. La censura qui mi sembra più politica che altro, altrimenti non si comprende l’alterazione. Lo spettatore non può associare la parola “fascisti” a qualcosa di negativo? Perché uno dovrebbe chiamare gli infermieri dei “terribili dittatori”? La battuta ha senso? Nessuno direbbe mai una cosa simile e infatti non fa ridere in italiano.

La censura relativa al sesso (e all’uso di droghe) nei Griffin è non solo ingiustificata, dato che la serie è rivolta ad un pubblico adulto, ma sciupa anche molti momenti comici che purtroppo non ritroverete doppiati correttamente nei DVD, quindi a causa di alcune scelte commerciali del momento (ovvero cercare di spacciare i Griffin come un’alternativa dei Simpson) si rovinano PER SEMPRE molte battute della serie. Complimentoni!

Un conto è tagliare dei pezzi per poter trasmettere questo cartone di pomeriggio (questi pezzi potranno poi essere reperiti in DVD, quindi poco male)… un altro paio di maniche è invece l’applicare censure ai dialoghi che così ce li dovremo tenere per decenni a venire.

Se vi ho incuriositi sull’argomento, potete trovare una lista (incompleta) di scene tagliate e battute censurate dai Griffin in questo sito.

"Terribili dittatori" a Predappio

Annunci
21 commenti
  1. iononsonoio permalink

    Se non volevano utilizzare “nazisti” potevano al limite sostituirlo con “aguzzini”, il termine “dittatori” è alquanto fuori luogo in quel contesto.
    P.S. Per fascisti in parlamento chi intendi? La russa, Gasparri ecc.? Quelli li definirei più opportunisti senza un’idea politica; se ti riferisci a gente tipo quelli in foto quelli sono estremisti di destra, gente anch’essa senza idee politiche che dice di essere fascista solo perché fa il saluto romano e inneggia a Mussolini, e come se per essere definiti comunisti bastasse alzare il pugno e inneggiare a Lenin.

    • anche aguzzini va bene anche se si allontana dal “nazis” che è culturalmente equivalente al nostro “fascisti”.
      Fascisti in parlamento non sono soltanto quelli che lo erano e adesso fanno finta di non esserlo più, come quelli da te nominati. Ci sono anche quelli ancora fieri di esserlo e che non fanno niente per nasconderlo. In parlamento non esiste solo PD e PDL.

      Che differenza c’è tra chi “dice” di essere fascista e chi lo è veramente scusa? Chi fa il saluto romano e inneggia a Mussolini e ai principi di tale regime rimane comunque nell’illegalità. Ci vuole una tessera per essere “ufficialmente” fascisti e gli altri sono da considerare innoqui goliardi?

    • iononsonoio permalink

      Ti faccio un esempio: se uno dice di essere un fervente cattolico, elogia Cristo e si fa il segno della croce ma poi non conosce il vangelo e commette atti che vanno contro ai valori cristiani, converrai con me che questa persona è ipocrita e il suo essere cattolico è soltanto esteriorità. Il fatto è che questi tipi a parte fare saluti romani gridare:”Viva il duce!” e odiare gli ebrei, non hanno un gran che da proporre; l’ideologia fascista è più complessa, è comprende concetti come il corporativismo e la socializzazione delle imprese e si basa sul pensiero dei vari Gentile, Spirito, la scuola di mistica fascista e altri, e al di là della bontà o meno di tali concetti mi aspetterei che uno che dice di essere fascista appoggi ed esalti tutte le cose che ti ho citato, invece io non li sento mai nominare dalla bocca di questi signori.
      Cosa simile, ti accennavo sempre sopra, per alcuni partiti che si definiscono comunisti e poi si presentano alle elezioni ed entrano in parlamento; se fossero davvero comunisti considererebbero le elezioni e il parlamento come strumenti dell’oppressione capitalista, e cercherebbero invece di organizzare la rivoluzione proletaria. Io ho studiato a fondo le ideologie fascista, comunista, nazista e anarchica (so qualcosa anche del liberalismo), quindi posso dire di saperne qualcosa; non so quale sia il tuo livello di conoscenza in merito, forse il discorso ti potrà sembrare complesso e un po’ tedioso.
      Ritornando in tema volevo farti notare questa pagina di wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Adattamento_e_censura_degli_anime

    • Il mio livello di conoscenza in merito è ben vasto, non trovo la tua obiezione tediosa (magari altri si) ma starei attento a non considerare come “fascisti” coloro che inneggiano al Duce solo perché non sono esperti di storia e non conoscono fino in fondo tutto quello che c’è da sapere sul fascismo. Che conoscano o meno tutti i dettagli storici del fascismo in italia non cambia molto. Vogliamo chiamarli “fascistoidi” invece? E va bene, ma come ti dicevo poco cambia.
      Del resto c’è sempre il problema di come la maggior parte delle persone si rapportano con principi e credi verso i quali si sentono di far parte e c’è sempre una personalissima interpretazione di questi principi e credi a cui si ispirano. Difatti, di coloro che si definiscono cattolici in Italia, meno dell’1% ha una vera conoscenza (e coscienza) di ciò che la loro affermazione significhi… ciò non toglie che i cattolici vengano contati a miliardi (grazie ai registri di battesimo), così permettendo ai loro “leader” di continuare ad imporre scelte politiche e sociali assurde dettate da secolare ottusità e orientate al mantenimento dello status quo o alla conquista di nuovi spazi e quindi di ulteriore potere.

      Ci tengo a correggerti in merito all’anarchia: per motivi che forse già conosci, nell’anarchismo non è definibile un'”ideologia anarchica”, o almeno non è un termine propriamente corretto da usare. Se hai studiato l'”ideologia anarchica”, da affiancare all’ideologia comunista, fascista e nazista… ho quasi timore a domandarti su quali testi tu abbia studiato.

  2. per fortuna a quanto pare almeno le scene tagliate le stanno doppiando, tant’è che l’episodio dedicato a Stephen King lo hanno trasmesso una volta tagliato e l’altra integro, sempre su Italia 2, per la serie: rigore e censura.

    • Nel sito che ho “linkato” dicono che nei DVD le scene tagliate sono state reintrodotte ma in lingua originale e con i sottotitoli. Forse ci sono due tipi di scene tagliate, quelle doppiate e poi rimosse per la trasmissione pomeridiana e quelle censurate a priori e mai neanche doppiate… anche se mi sembra un po’ strano.

    • Non avendo mai visto i dvd non saprei, mi rimase impressa quella dove Stewie faceva Misery, tant’è che su internet trovai quello spezzone censurato da italia2 e con i sottotitoli (voce in inglese), mentre l’avevo vista poco prima in tv (sempre su italia2) con il doppiaggio.

  3. Phantom Dusclops permalink

    Il cofanetto della Stagione 6 ha tutte le scene tagliate doppiate in italiano e i bip sulle parolacce rimossi (tranne che in alcuni episodi, negli altri sono solo in inglese con i sottotitoli e i bip selettivi che censurano “cazzo” e “vaffanculo” e tutto il resto lo lasciano stare). Nei cofanetti successivi a quello tutte le scene con i dialoghi censurati sono ridoppiate con i dialoghi originali (esempio: nell’episodio dove Peter deve rifare le elementari e partecipa a una gara di spelling, nella versione andata in onda in Italia Peter deve fare lo spelling di “anziane”, mentre in quella inglese e quella italiana dei DVD deve fare lo spelling di “lesbiche”).

    • Grazie per la spiegazione. Anche nell’originale alcune parolacce erano coperte da beep ma solo in alcuni casi che rendevano l’offesa ancora più comica tipo in questo video (da dopo 1m05s)

      Curiosamente… si tratta dello stesso episodio di cui parlavo prima (model misbehaviour)

  4. iononsonoio permalink

    Ho parlato impropriamente di “ideologia anarchica” per evitare ripetizioni nella frase, i testi su cui ho studiato l’anarchia sono le opere di Bakunin, Stirner ma anche di italiani come Berneri, Malatesta e altri. Se vogliamo essere pignoli neanche quella nazista si può definire ideologia, visto che si basa su di un unico libro: il “Mein Kampf” (l’ho lessi tempo fa, se non l’hai mai letto puoi anche evitarlo, è solo un coacervo di cazzate razziste); sì, c’era anche l’ala sinistra del nazismo che aveva un antisemitismo più annacquato, ma vennero fatti fuori tutti da Hitler poco tempo dopo l’ascesa al potere. Poi, sul fascismo quelli non sono solo dettagli storici, ma anche ideologici, anche se sono d’accordo col discorso che fai dopo.
    Incredibile, in una discussione su I Griffin siamo finiti a parlare di politica; se fai un articolo su Il Signore degli anelli di cosa finiamo a parlare? Che in alcune zone dell’Appennino tosco-emiliano è molto diffusa la forfora? 😀
    Comunque a proposito dei Griffin, che ne pensi di Mino Caprio come doppiatore? Non solo ne I Griffin, anche in generale.

    • Mino Caprio lo trovo adeguatissimo a Peter Griffin, anzi lo preferisco all’originale come interpretazione. Fa ridere anche a sentirlo soltanto parlare.

  5. Rado il Figo permalink

    Strana la censura sulla pedofilia, giacché in un altro episodio Chris dice (vado a memoria) “non ci sono problemi da queste parti, eccetto un vecchio pedofilo in fondo alla via”.

  6. Giuliano Guttadauria permalink

    Forse alcune censure hanno scordato di farle. Sulla pedofilia, non essendo una cosa strettamente legata alla politica, ipotizzo che sono legate a lamentele del tipo “un cartone non dovrebbe parlare di pedofilia” come se un bambino nel sentire questo termine cresce con qualche disturbo. Mentre che ci siamo, censuriamo pure il Peter e il gallo che non si scazzottano. … Mi sta venendo il dubbio che forse qualche scena censurata la aggiungono in seguito solo per una questione di audience e niente di più. Certo, non censure politiche. Lo sapete tutti chi è il proprietario della mediaset no? Comunque, abbasso ogni tipo di censura.

    • Giuliano Guttadauria permalink

      Ho avuto prima 2 lapsus. Quello che volevo dire in sostanza e che le censure snaturano i cartoni in generale. Nell’adattamento degli anime hanno fatto di peggio, ma questo, seppur simile, è un altro discorso.

  7. Grazie mille per gli esempi che hai fornito!

  8. Evit, ricordo questa puntata qualche puntata perché l’ho vista il mese scorso. La battuta sulla pedofilia è rimasta invariata (infatti mi è venuto un colpo poiché avendo letto l’articolo mi aspettavo la battuta censurata). Lo stesso accade per quella del peluche, mi pare. Era comunque trasmessa su Fox e non su Me(r)diaset.

  9. Bravissimo! Hai fatto centro! Comunque una cosa che evidenzierei è che spesso viene censurata la sessualità, ma non la violenza ben peggiore (al solito!)

  10. Io i Griffin (ma ormai praticamente tutto) lo vedo in originale, non riesco più a sentire le versioni doppiate, e devo dire che aiuta tantissmo anche con l’inglese…

Trackbacks & Pingbacks

  1. GUIDA COMPLETA (o quasi) alle censure e agli errori di traduzione nel doppiaggio de “I Griffin” | Doppiaggi italioti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...