Skip to content

Due anni di doppiaggi italioti

by su 12 gennaio 2013

2 ANNI DI Doppiaggi Italioti

Occasioni mancate
Sembra passata una vita da quando aprii questo blog sull’ormai defuto Splinder. Tra i miei propositi rimandati al 2013 c’era un’intervista a Maldesi dove gli avrei chiesto, tra le tante cose, il motivo di quel “Clone Wars” tradotto come Guerra dei Quoti (argomento con cui aprii questo blog). Purtroppo tale intervista non avrà mai luogo a causa della sua “recente” scomparsa.

_

Missing in action
Alcuni avranno notato il mancato ritorno di alcune rubriche settimanali come Critica alla critica, in vacanza da giugno 2012! Alcuni nuovi episodi sono già pronti da molti mesi ma da dopo l’estate non più avuto molto tempo di ricercare altre trame e critiche sul sito Cinematografo.it, fonte di tutti i testi originali e perle rare, quindi per ora lascio tale rubrica “in ferie” fino a quando non avrò accumulato un altro sostanziale numero di critiche.
Nel frattempo niente vi impedisce di leggervi (o ri-leggervi) le prime 50! In particolare le seguenti tre, alle quali Francesco Mininni, critico cinematografico contro il quale spesso mi sono scagliato nelle mie contro-critiche, ha risposto personalmente, cosa che mi ha riempito di gioia.
http://www.soloparolesparse.com/2011/06/blade-runner-1982/
http://www.soloparolesparse.com/2011/09/ghostbusters-1984/
http://www.soloparolesparse.com/2011/09/ghostbusters-2-1989/
Suppongo che Mininni “gùgoli” se stesso, altrimenti non capisco come abbia potuto trovare tali mie contro-critiche. Magari lo facessero anche altri critici a cui alle volte vorrei proprio chiedere “ma che stai a ddì’?”. Lode a Mininni che accetta il confronto.

_

Ancora in attesa…
…di sviluppi sul progetto di doppiaggio di Monty Python per il quale avevamo trovato già i doppiatori principali
e
…che io finisca di sottotitolare in italiano la versione originale del film THX-1138 (L’Uomo che fuggì dal futuro)

_

L’angolo delle richieste
In occasione di questo anniversario, un mio collaboratore mi ha invitato ad aprirmi un pochino al mio pubblico di “regolari” suggerendomi di indire uno speciale “richiedi un articolo“, col quale i lettori possono suggerire un argomento che io poi esporrò poi dal mio punto di vista. Non so dove questa idea possa andare a parare ma se avete domande o suggerimenti scrivetemeli pure. Alcuni hanno già suggerito, anni addietro, titoli e argomenti vari (per esempio la serie di film di “Chen“) che, non vi nasconderò, ho già in parte preparati e salvati nelle bozze, sono lì in attesa della giusta ispirazione ma certamente non sono stati dimenticati.

_

Un garande ringraziamento al luminare di Photoshop che, con i titoli che io gli passo, realizza per me le locandine della rubrica Locandine all’Amatriciana. Per motivi ignoti preferisce rimanere anonimo… è la modestia dei “grandi”. 😉

_

Un abbraccio circolare…
Come ogni anno, cari lettori affezionati, vi saluto tutti affettuosamente e vi abbraccio tutti forte…

abbraccio

__________________

Note:
La prima immagine è tratta dal film “
Alta Tensione” di Mel Brooks
La seconda proviene dal film “Signore e signori, buonanotte“.

Annunci
3 commenti
  1. Buon compleanno! Gia che ci sono, è da segnalare la traduzione italiota che c’è nella scena finale di “alta tensione”: il dott. Richard H. Thorndyke scopre che all’origine della sua acrofobia c’è un incidente causato dai suoi genitori (parents)… ma nel doppiaggio essi vengono chiamati “parenti”!!! 😦

    • Diciamo che si tratta di un’incorrettezza non troppo grave. A me ha sempre fatto più ridere la paura dei “parenti”, forse perché in Italia è una paura più “sentita”. Lo considero quindi come un adattamento e non una errata traduzione, almeno a mio parere

  2. Eheh, è vero, con questa rilettura dei “parenti” secondo l’ottica culturale italiana, la scena risulta davvero divertente!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...