Skip to content

Frammenti di doppiaggio (13) – Robocop (1987)

by su 20 ottobre 2014

Chi mi segue da almeno qualche mese sa già qual è la mia scena preferita del film RoboCop doppiato in italiano. È una scena che avevo già condiviso facendo un confronto con la ben più piatta versione originale… una scena da Oscar del doppiaggio per via del labiale impeccabile e per la spassosità della battuta che la mette molte spanne sopra l’originale:

Clicca per vedere il video

Clicca per vedere il video

Dietro il microfono c’era Luciano De Ambrosis, classe 1938. Ringraziamo De Ambrosis per questo momento indimenticabile. 😉

SCENA BONUS

Gianni Marzocchi che si incazza…

boddicker

 

Advertisements
8 commenti
  1. pampampampampampam permalink

    ciao! mi introduco surrettiziamente nel tuo blog per parlare di un film di cui non ti sei occupato mai, ma comunque è tutto collegato, è tutto un eterno ritorno e se non altro quello che dice “hai finito di rompere il cazzo, bob” faceva anche il tenente nel film di cui ti voglio parlare io per cui un nesso c’è ( e ci sono anche un sacco di cui in una frase sola). il film è beverly hills cop che non avevo mai visto da piccolo e che è appena diventato il mio film preferito e ci sarebbero tante cose da dire ma è meglio tacerle. dico solo: che bono che era il giovane eddie murphy e il suo culo e il suo pacco sono coprotagonisti del film, porca miseria. per quanto riguarda il doppiaggio, e io sono uno di quelli che pensa che il doppiaggio italiano fino praticamente agli inizi degli anni 2000 sublimava i film stranieri, faccio queste considerazioni:
    1-la famosa risata di eddie murphy (tipica, come quella di tom hulce in amadeus) in inglese non c’è: eddie ha un tono di voce particolare, ride sempre ma non ha una risata tipica.
    2-premetto: io non sono uno che vede gay dappertutto, anzi per me sono tutti etero fino a prova contraria, e sono anche convinto che sia scemo porsi domande sulle abitudini sessuali non dichiarate dei personaggi dei film (come quelli che si chiedono se frodo era innamorato di sam sì o no) ma vedendo BHC, mentre lo guardavo, mi sono venuti tanti dubbi. allora: il film comincia con axel che incontra il suo migliore amico mickey uscito di prigione, vanno insieme a un bar, mickey (che in italiano chiama la barista bambolina e in inglese miss) dice a axel “ti ricordi di quando abbiamo rubato una cadillac?” axel gli risponde”sì, e mi ricordo anche che sei finito in riformatorio. perchè quando ti hanno arrestato non gli hai detto che eravamo insieme?”-lunghe occhiate coccolose tra i due- mickey risponde “non lo sai?” -axel scuote la testa- “davvero non lo sai? no? because I love you, man!”. poi arrivano i cattivi che uccidono mickey e axel giura vendetta, tremenda vendetta. ora, in italiano ovviamente mickey dice “perchè ti voglio bene” ma ho il sospetto che agli adattatori italiani la scena sembrasse un po’ troppo gay comunque (specifichiamo che per tutto il resto del film axel non mostra mai il benchè minimo interesse per una donna) e allora fanno dire a mickey che dopo aver rubato la cadillac si sono fatti a turno una portoricana che fa rima con puttana. ammetto di non aver capito benissimo quello che diceva mickey in inglese perchè lo diceva ridendo, ma la sua battuta era corta e finiva con “like two maniacs” per cui presumo che dicesse che hanno guidato per tutta la città come due matti (tra l’altro all’epoca dei fatti narrati avevano 15 anni). non posso fare a meno di pensare che gli adattatori ci hanno messo dentro la portoricana to gay down tutta la scena, per fugare i dubbi riguardo i rapporti tra i due. il doppiaggio è ottimo, ma spesso le battute sono state cambiate, e l’impressione è che spesso volessero rendere meno ambiguo il personaggio di axel. ad esempio, in un’altra scena, il poliziotto rosewood deve scortare axel fuori dalla città ma axel lo convince a fare una deviazione. rosewood dice ” l’unica cosa che dovevo fare era scortarti fuori dalla città and now I’m going to screw that up too.” e axel risponde “I love you. I just fell in love with you.” in italiano rosewood dice che gli strapperanno le palle e axel gli risponde che gli presterà le sue. penso a tutti gli italiani convinti che axel e mickey si siano scopati ( a turno anche, perchè fosse chiaro che non sono mai stati nudi e eccitati assieme) una portoricana, quando in realtà non facevano che bruciare di un casto amore l’uno per l’altro..

    • Su Beverly Hills Cop non mi esprimo perché non lo conosco molto bene, ma già in passato mi è stato citato (anche se non per presunti toni omoerotici sottointesi) quindi sono sicuro che qualcuno riuscirà a far luce sui tuoi dubbi.

      Sulla voce di Eddie e sulla sua risata ho parlato in un articolo non troppo tempo fa. Cerca nella sezione “apprezzamenti” un articolo chiamato “5 voci italiane che gli attori americani si sognano” o qualcosa del genere. Concordo con il tuo pensiero.

      Benvenuto su Doppiaggi Italioti!

    • Leo permalink

      Ciao pamx6! Eddie Murphy in tutta onestà ha avuto i suoi momenti ambigui. Prendi i completi che indossava per i suoi special di stand up comedy…

    • È pur sempre un uomo degli anni 70, man!

  2. Leo permalink

    Ora che mi ci fai pensare, sì, i complessi di Glam Rock indossavano anche di peggio… ;P

    • L’ambiguità sessuale andava di moda. Pensa a David Bowie!

  3. pamx6 permalink

    @evit
    hai visto che siamo d’accordo sulla cosa della risata? in effetti un italiano se ne accorge subito. sono sicuro che se vedessi il film saresti d’accordo con me anche sul resto… anche sulla notevolezza del derriere e dell’anterieur… cmq eddie murphy non è un uomo anni 70 ma anni 80. non che boy george fosse meno ambiguo di david bowie. in francese, in quello scambio di battute tra axel e mickey, mickey dice che hanno rubato la cadillac in un cimitero e sono finiti sulle tombe. niente portoricane. sembra quasi che in quei tempi lontani traducessero i film a braccio, guardando il film, non dallo script, e che quando le battute erano poco chiare (perchè l’attore parlava con la bocca piena, parlava ridendo, parlava da lontano ecc.) si inventassero un po’ quello che secondo loro poteva starci bene. chissà…

    • Il film l’ho visto, è solo che non lo ricordo bene quindi non saprei controargomentare niente in fatto di battute e traduzioni.
      Per anni ’70 intendevo dire che è cresciuto in quegli anni e quindi ne è stato influenzato come altri poi divenuti famosi negli anni 80.
      Parlavo di Bowie perché poi si è scoperto essere al 100% etero… Al contrario di Boy George, notoriamente omo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...